In Evidenza

14-04-2020

Aree ZSC Isola di Dino Isola e Cirella: Italia Nostra si appella alla Commissione Europea per la tutela degli habitat

Italia Nostra ha provveduto ad inviare all’attenzione della Commissione europea la richiesta di un intervento urgente da attuarsi nei confronti delle competenti Autorità Italiane affinchè si adottino tutti i provvedimenti volti ad evitare il deterioramento degli habitat naturali delle aree Isola di Dino, Fondali Isola di Dino-Capo Scalea, Isola di Cirella, Fondali Isola di Cirella nella regione Calabria.

In particolare, l’azione si è resa necessaria in virtù delle attività sinora praticate che possono pregiudicare la conservazione dei siti e degli ecosistemi ivi presenti. Ad essere posti sotto minaccia sono in particolare gli habitat delle Grotte Marine e la sussistenza della Posidonia oceanica. In seguito alle numerose segnalazioni inviate da Italia Nostra Alto Tirreno Cosentino agli organi competenti e volte a denunciare la presenza dei campi boa nelle aree protette e la presenza delle imbarcazione a motore all’interno delle grotte marine che inquinano l’ambiente delle Grotte, l’Associazione Nazionale ha ritenuto necessario rivolgersi alla Commissione Europea affinchè si intervenga urgentemente per evitare un disastro naturale in un’area delicatissima dal punto di vista naturalistico attraverso l’applicazione delle misure di conservazione approvate dalla Regione Calabria nel 2016 e dal Ministero dell’Ambiente nel 2017.

Commenti

Commenti chiusi

Italia Nostra Onlus